Defibrillatori per gli impianti idroelettrici Ofima-Ofible

In questi giorni, il signor Claudio Benvenuti, responsabile del progetto “Fondazione Ticino Cuore” ha consegnato 12 defibrillatori alle Officine idroelettriche della Maggia SA e di Blenio SA.

E’ noto che in caso di arresto cardiaco si hanno meno di 5 minuti per intervenire con un defibrillatore, dopo di che insorgono danni cerebrali. Avendo oltre 160 dipendenti attivi negli impianti della Valle Maggia e Val Blenio, i pur rapidi tempi di intervento di Rega o delle ambulanze in queste zone periferiche non erano sufficienti. La Direzione delle due società ha quindi deciso di attrezzarsi per poter reagire in maniera tempestiva e ha formato ben 37 collaboratori al pronto soccorso e all’impiego del defibrillatore semiautomatico.

Oltre alle centrali idroelettriche, anche la teleferica turistica S.Carlo-Robiei e l’albergo Robiei sono ora dotati di questi apparecchi di pronto intervento, a tutto beneficio della sicurezza.