Assemblea generale

Venerdì 8 marzo 2008, nella sede sociale a Locarno, si è svolta l'assemblea generale ordinaria dell'Ofima sotto la direzione del Presidente Rolf W. Mathis, in presenza dei rappresentanti degli azionisti e di numerosi ospiti. All'ordine del giorno l'approvazione dei conti annuali.

Rendiconto
Con precipitazioni registrate pari al 90.6% della media pluriennale l'esercizio 2006/07 ha chiuso decisamente meglio del secco anno precedente. Lo scioglimento precoce delle nevi ha permesso di riempire completamente i bacini già nei primi mesi estivi. Ciononostante la riserva energetica nei bacini a fine settembre è risultato di soli 282 GWh, ovvero 58.7% del volume massimo. Motivo è stato il turbinaggio già nei mesi estivi di buona parte di questa riserva in vista della prolungata messa fuori servizio della centrale Robiei nell'autunno 2007. La produzione di elettricità per l'esercizio 2006/07 ammonta a 1404.7 GWh, superiore dell'8.1% rispetto al valore medio.

Il fatturato è cresciuto di 4 milioni, raggiungendo i 71.7 milioni di franchi. Per l'anno 2007, parimenti all'anno precedente, sono stati versati al Cantone Ticino canoni d'acqua per un importo di 15.5 milioni di franchi. L'Ofima versa inoltre imposte per un ammontare di 5.6 milioni di franchi, ripartiti per 3 milioni sulle imposte cantonali, per 2.2 milioni sulle imposte comunali e per 0.4 milioni sull'imposta federale diretta.

Con un utile d'esercizio di 4.2 milioni di franchi il dividendo per i suoi azionisti è rimasto invariato al  4% sul capitale azionario di 100 milioni di franchi. Il costo di produzione dell'energia Ofima è risultato di 4.9 cts. al kWh.

Manutenzione e rinnovo degli impianti

Per la manutenzione corrente e l'esercizio l'Ofima ha speso nell'anno 2006/07, compresi i costi del proprio personale, 16.2 milioni di franchi, mentre per i lavori di rinnovo degli impianti l'Ofima ha investito 16.1 milioni di franchi. Tra le opere da menzionare in particolare la revisione totale di un gruppo Francis di 25 MW nella centrale Verbano, il riavvolgimento dello statore del gruppo Pelton nella centrale Cavergno e la sostituzione delle quattro funi portanti della teleferica 20 t fra San Carlo e Robiei, lunghe ciascuna oltre 4 km.

Progetto Sambuco

Da alcuni anni presso l'Ofima è allo studio la realizzazione di una nuova potente centrale di pompaggio-turbinaggio di ca. 1000 MW, che verrebbe ad inserirsi fra i bacini del Naret a quota 2310 m e il bacino del Sambuco a quota 1461 m. Si tratta di un progetto molto ambizioso (investimento superiore a 1 miliardo di franchi e numerosi posti di lavoro) che, se dal profilo tecnico e ambientale dispone indubbiamente di premesse favorevoli, per essere realizzato necessita del consenso e di un chiaro appoggio delle autorità cantonali. A questo proposito Ofima ha interpellato a suo tempo il governo ticinese che lo scorso ottobre ha espresso il suo parere riguardo al progetto. Fra le varie osservazioni, il governo ha voluto evidenziare diverse problematiche, in particolare di carattere giuridico che, a suo giudizio, potrebbero risultare di difficile soluzione e che quindi "non militano propriamente a favore della realizzazione del progetto". Di conseguenza il Consiglio d'amministrazione dell'Ofima, preso atto del parere del Consiglio di Stato, ha deciso di sospendere a tempo indeterminato ogni attività legata al progetto. Il presidente Rolf W. Mathis ha parlato di decisione sofferta poiché con l'eventuale rinuncia si perderebbe una valida occasione per realizzare un importante elemento della futura infrastruttura elettrica nazionale e evidentemente, anche cantonale.

 

 

                      Dati e cifre 2006/07 Officine idroelettriche della Maggia SA (Ofima)

 

 

Ofima

  Variazione
anno prec.
Azionisti      
Cantone Ticino 20.0 %    
NOK 30.0 %    
Cantone Basilea Città 12.5 %    
Atel 12.5 %    
Città di Zurigo 10.0 %    
BKW 10.0 %    
Energie Wasser Bern 5.0 %    
       
Fatturato CHF 71.7 mio. +5.9 %
Produzione netta GWh 1404.7  +78.9 %
Costo netto di produzione per kWh cts. 4.9   -40.2 %
       
       
Manutenzione CHF 16.2 mio. +8.0 %
       
Utile d'esercizio CHF 4.2 mio.  0.0 %
       
Investimenti CHF 16.1 mio. +46.4 %
       
Collaboratori 127.0   +1.4 %